REGOLAMENTO EDILIZIO TIPO


Con la Conferenza Unificata del 21 ottobre 2016 si è deciso di dare una maggiore unitarietà alle regolamentazioni edilizie su tutto il territorio nazionale. Questo Regolamento Tipo contiene 42 definizioni standardizzate e l’indice che i Comuni dovranno recepire nella redazione dei loro Regolamenti Edilizi Locali, pur potendo effettuare adattamenti per le loro specificità urbanistiche.

Dalla data dell’approvazione dello schema-tipo, prima le Regioni, poi i Comuni, hanno avuto 360 giorni per adeguarsi, adattando il loro Regolamenti Edilizi allo schema approvato.

A tutt’oggi sono 7 le Regioni che hanno adottato il R.E.T. e sono:

Campania: Delibera della Giunta Regionale 287/2017 del 9 giugno 2017

Emilia-Romagna: Delibera della Giunta Regionale 922/2017

Lazio: Delibera della Giunta Regionale 243/2017

Liguria: Delibera della Giunta Regionale 316/2017

Piemonte: Delibera della Giunta Regionale del 28 novembre 2017 in attesa di pubblicazione

Puglia: Delibera della Giunta Regionale 554/2017

Veneto: Delibera della Giunta Regionale pubblicata sul BUR 1/12/2017

Nel caso i Comuni non si adeguino al nuovo R.E.T. le disposizioni in esso contenute trovano prevalenza giuridica nei confronti di quelle disposizioni locali contrastanti o incompatibili con esse. Inoltre i Comuni stessi possono adottare lo schema tipo anche se le loro regioni non lo hanno ancora fatto.

Regolamento edilizio tipo, 7 Regioni lo hanno finora recepito

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *