COPERTURA INDUSTRIALE


Si tratta di un edificio ad uso industriale, di lunghezza totale m 141.00 e larghezza m 27.00 filo esterno pilastri, altezza utile interna m 11.80. L’elevato rapporto L/B consiglia di realizzare un giunto in corrispondenza della mezzeria, con sdoppiamento sia del pilastro che della trave di copertura.

 

La copertura viene realizzata utilizzando il tegolo AIRONE della IN.CA. posto ad interasse di m 5.66 e pannelli leggeri isolanti nervati di copertura, con raggio di curvatura m 6.00

Qui di seguito alcune viste della struttura prefabbricata: la caratteristica forma dell’intradosso del tegolo Airone fornisce un profilo accattivante che movimenta visivamente l’interno della struttura:

 

 

 

 

Lateralmente la vista offre un senso di leggerezza nonostante la grande luce coperta (navata unica su 27.00 metri):

Nella parte centrale dell’edificio, come anticipato, è presente un giunto che divide esattamente a metà la struttura, realizzando due corpi speculari completamente indipendenti in elevazione:

Dettagli realizzativi della copertura Airone: la copertura può essere fornita completamente isolata e impermeabilizzata. Le operazioni di isolamento e impermeabilizzazione del tegolo AIRONE sono effettuate già in stabilimento di produzione, ottenendo in tal modo un livello qualitativo eccellente. In opera avvengono le operazioni di posa delle voltine nervate, dei timpani di testata dei tegoli e di tutte le lattonerie di impermeabilizzazione e raccordo tra la copertura e gli eventuali pannelli di tamponamento prefabbricati:

La copertura può essere dotata di lucernari filo falda, oppure di lucernari a shed. Nel primo caso vengono utilizzati dei pannelli traslucidi in policarbonato in luogo di alcune delle voltine di copertura; nel secondo caso il dettaglio è riportato nella figura seguente:

Quando è presente anche il tompagno prefabbricato, si provvede a raccordare gli elementi di copertura (tegolo AIRONE e travi di gronda ortogonali) con lattonerie in acciaio zincato che garantiscono la totale impermeabilizzazione della copertura:

Le voltine vengono fissate ai tegoli mediante l’utilizzo di pezzi speciali che garantiscono la perfetta sigillatura al contatto voltina-tegolo lasciando la necessaria possibilità di movimento dei due componenti: